Come trovare lavoro in tempi di crisi

Trovare lavoro in tempi di crisi

Nel corso degli ultimi anni, il Belpaese è stato colpito da una crisi economica e sociale forse senza precedenti, che ha frustrato le ambizioni ed i desideri lavorativi di moltissimi individui. Ciò vale in particolar modo per i più giovani, soprattutto per quelli che, magari appena usciti da scuola o completati da poco gli studi universitari, si son trovati costretti a dover far fronte ad una realtà in cui riuscire a trovare un impiego è diventata un’impresa ardua, particolarmente difficile e, in alcuni casi, persino esasperante.

In qualsiasi settore, quand’anche si possieda un curriculum vitae di tutto rispetto, riuscire a trovare un lavoro che sia dignitoso, adatto alle proprie capacità, e che al contempo dia la possibilità di portare a casa uno stipendio che permetta di gestire tutte le proprie spese e le proprie uscite, è diventato un compito sempre più complicato. E, naturalmente, più tempo si passa a cercare, invano, un impiego, più ci si sente frustrati e talvolta inadeguati a ricoprire una qualsiasi mansione.

LavoroTuttavia, in casi come questi, in nostro soccorso può giungere internet, strumento spesso sfruttati per fini ludici e di intrattenimento, ma che talvolta, tuttavia, può tornare utilissimo anche per trovare un impiego, e perché no, persino, in alcuni casi specifici, per crearne uno.

Ma cosa bisogna fare per riuscire a trovare lavoro in rete in tempo di crisi? I primi consigli sono quelli più ovvi: innanzitutto, bisogna capire esattamente cosa si vuol fare, e stabilire quali sono i propri punti di forza, ed in cosa esattamente si è più ferrati. Un appassionato della letteratura, magari particolarmente abile a scrivere e ad articolare discorsi più o meno complessi, non può improvvisarsi come un esperto grafico di punto in bianco, e chi è un mago dell’arte e del disegno, di certo dovrebbe iniziare a cercare qualcosa di relativo al proprio settore.

Fatta questa dovuta premessa, ed individuate quindi quelle che sono le proprie competenze, si può fare un elenco dei propri hobbies e delle proprie maggiori passioni. Può sembrar strano, ma molti ragazzi, in alcuni casi anche giovanissimi, son riusciti a farsi strada su internet partendo praticamente da zero, e trasformando la propria passione in un vero e proprio mestiere. Si pensi, in tal senso, ai tanti ragazzi che, utilizzando la piattaforma di YouTube, col tempo hanno raggiunto una certa fama semplicemente realizzando video tematici a seconda dei loro hobbies, che fossero il cinema, il videogioco, il fumetto o quant’altro.

C’è anche chi, grazie ad internet, è riuscito a sfruttare le proprie capacità manuali: è il caso di chi realizza oggetti in materiali quali il fimo, la resina o altri ancora, riuscendo poi a venderli proprio online, e facendo quindi della propria passione una vera e propria fonte di guadagno.

Trovare lavoro in tempi di crisiAltri, anche solo per arrotondare e per portare a casa qualche soldo in più, occupano parte del proprio tempo libero a scrivere articoli per conto di alcuni siti o blog, oppure a realizzare delle immagini o dei banner grafici tramite l’utilizzo di appositi programmi, come ad esempio Photoshop. È sempre bene, soprattutto in tali casi, essere in possesso di un proprio profilo personale su LinkedIn, noto social network professionale nel quale poter inserire le proprie informazioni relative ad esperienze lavorative, capacità e competenze, quasi come una sorta di rete sociale di curricula vitae.
Oltre ai consigli su LinkedIn, se si cerca un lavoro online presso vari siti e aziende, sarebbe utile possedere un indirizzo e-mail che appaia professionale e non infantile, e che preferibilmente contenga il proprio nome ed il proprio cognome.

Comments are Closed